Macedonia:Ue,Ivanov ascolti premier Zaev

Commissario Hahn dopo No presidente ad accordo su nome con Atene

(ANSA) - BRUXELLES, 14 GIU - "Mi aspetto che il presidente Ivanov possa ascoltare il suo primo ministro e il ministro degli esteri, mi sembra il minimo da fare nonché segno di un comportamento corretto". Lo ha detto il commissario all'allargamento Johannes Hahn, appellandosi al "senso di responsabilità" del presidente macedone, che non intende firmare l'accordo raggiunto tra i governi di Skopje e Atene sul nuovo nome della Macedonia e ha rifiutato di ascoltare il premier Zoran Zaev e il ministro degli esteri Nikola Dimitrov sui particolari dell'intesa.
    "E' giusto che abbia un'opinione, fa parte della democrazia", ma "i cittadini vedono la sua prima reazione" e "non ascoltare e non discutere non va bene", ha sottolineato Hahn. Si tratta di "un accordo che porta a una normalizzazione tra i due Paesi, migliorando il commercio, le condizioni di vita e le possibilità future dei cittadini, mi aspetto che il presidente macedone possa perlomeno ascoltare i suoi ministri", ha ribadito il commissario.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA