Borsa:Europa prosegue calo,Milano -0,37%

Pil frena Londra, indice Zew non aiuta Francoforte,spread piatto

(ANSA) - MILANO, 10 DIC - Le Borse europee confermano il calo a metà seduta e seguono l'incertezza delle Piazze asiatiche dettata dall'assenza di segnali sull'accordo commerciale tra Stati Uniti e Cina mentre si avvicina la scadenza del 15 dicembre per la possibile stretta ai dazi da parte americana. Lo sguardo del listini è poi rivolto alla Fed domani e giovedì alla Bce e all'esordio della Lagarde. In rosso Londra (-1,11%) in attesa del voto di dopodomani e con il pil ad ottobre invariato che certifica la stagnazione del Paese per il terzo mese consecutivo. Sotto pressione anche Francoforte (-1,35%) nonostante sia tornata la fiducia degli investitori in Germania con l'indice Zew balzato ai massimi da 21 mesi. Parigi cede invece uno 0,84% con la produzione industriale sopra le attese ad ottobre. Milano lascia lo 0,37% con l'Istat che indica un calo (-0,3%) a ottobre della produzione industriale. Sempre in evidenzia Atlantia (+2%) sui rumors di un ingresso di Cdp. Lo spread resta stabile a 157 punti.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who