Morta Hebe Uhart, maestra racconto breve

Aveva 81 anni, suoi 'Traslochi' e Turismo urbano' di Jaca Book

(ANSA) - ROMA, 12 OTT - E' morta a 81 anni Hebe Uhart, considerata una delle più grandi scrittrici argentine contemporanee. Maestra del racconto breve, schiva, ritrosa, per nulla interessata al successo, la Uhart, scomparsa l'11 ottobre, era nata a Moreno, in provincia di Buenos Aires il 2 dicembre nel 1936, da madre di origini italiane, aveva studiato e poi insegnato filosofia e esordito nella narrativa nel 1962 con la raccolta di racconti "Dios, San Pedro y las almas". Ha pubblicato numerosi libri di racconti, principalmente con case editrici indipendenti. Lo comunica la casa editrice Jaca Book.
    In Italia è stata una delle prime autrici della collana di narrativa internazionale di Jaca Book, "Calabuig", che l'ha fatta conoscere nel nostro Paese con la pubblicazione delle due raccolte, entrambe tradotte dallo spagnolo da Maria Nicola, 'Traslochi' in cui mette in scena, attraverso il trasloco di una famiglia nell'Argentina rurale, incanti e misteri di vite apparentemente piatte e 'Turismo urbano' Negli 8 racconti di quest'ultimo libro, sono protagonisti artisti, professori, amanti della cultura. Negli ultimi dieci anni la Uhart si è dedicata soprattutto alle cronache di viaggio.
    Nel 2015 ha ricevuto il Premio a la Trayectoria Artistica del Fondo Nacional de las Artes, attribuito in passato a Jorge Luis Borges e Ricardo Piglia.
    Misurata nelle parole, concentrata sull'essenziale, la Uhart è riuscita a tirare fuori e mostrare l'eccezionalità di fatti ordinari.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA