Marco Bocci, da regista racconto la vera periferia

Esordio con Erre11 con Di Rienzo, Sartoretti e Liskova

 È inizio riprese per Erre11 (titolo provvisorio) la prima pellicola firmata nella regia e nella sceneggiatura da Marco Bocci tratta poi dall'esordio letterario dell'attore, pubblicato nel 2016 dalla De Agostini nella collana Book Me. Il film, che sarà girato interamente nella capitale, è una co-produzione internazionale Italia-Spagna prodotta da Gianluca Curti per Minerva Pictures Group con Rai Cinema e Potenza Producciones e racconta una storia di periferia, di persone ai margini con voglia di riscatto.
    "Voglio raccontare una periferia vera - dice oggi Bocci sul set romano di Tor Bellamonaca - dentro la quale si incrociano tanti personaggi, ognuno col suo percorso, ognuno diverso dall'altro, ma indispensabile per il prossimo. Una gabbia - continua l'attore regista- dentro la quale vivono e convivono tante umanità, sfiorandosi senza accorgersene, inquinandosi e contaminandosi in quest'era di condivisione estrema." Protagonista del film, Libero Di Rienzo (Santa Maradona , Fortàpasc, La cryptonite nella borsa) nel ruolo di Mauro ex studente quasi laureato ma ora disoccupato. Ad affiancarlo Andrea Sartoretti (ACAB, Boris - Il film) che interpreta suo fratello Romolo, ex galeotto che ha deciso di cambiare strada.
    Nel cast anche Samatha (Antonia Liskova) donna cinica e segnata dalla vita, solo uno dei tanti personaggi sconfitti che gravitano all'interno di questa periferia romana degradata.
    "Tanti personaggi, tanti perdenti, tanti sconfitti che però sanno vivere senza abbandonare la speranza, allegri e positivi, come le immagini che li racconteranno - dice ancora Bocci, tra l'altro, uno dei protagonisti di Romanzo criminale - La serie -.
    La mia narrazione sarà allegra, euforica e al limite del grottesco, con una storia che va dritta al sodo ma si lascia raccontare fluidamente, attraverso un linguaggio che passa dal video clip alla spettacolarizzazione degli eventi fino al realismo dei silenzi e delle frasi non dette. Una storia che non strizza l'occhio alla battuta o alla commedia, ma composta da personaggi che sanno ridere e sanno far ridere." Questa, infine, la storia di 'Erre 11': Mauro (De Rienzo), trentacinque anni, è alla ricerca di un lavoro per costruirsi un futuro con Samantha (Antonia Liskova). A rendere tutto più complicato è che lui è un bravo ragazzo, una persona corretta e ligia. Potrà Mauro cambiare la sua natura per essere finalmente felice?

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA