Srebrenica: Ue, 'genocidio ferita aperta nel cuore Europa'

Mogherini e Hahn, 'mai più una tale tragedia, vergogna umanità'

"Il genocidio di Srebrenica e' una ferita aperta nel cuore dell'Europa": cosi' l'Alto rappresentante Ue Federica Mogherini e il commissario europeo all'allargamento Johannes Hahn nel 23/mo anniversario del massacro di 8 mila musulmani da parte dei serbo-bosniaci guidati da Ratko Mladic. In una nota congiunta diffusa dalla delegazione Ue a Sarajevo, Mogherini e Hahn affermano che "23 anni fa e' stata scritta una delle pagine piu' buie della nostra storia". "E' obbligo dell'Europa e della comunita' internazionale ricordare e fare in modo che una tale tragedia, vergogna per l'umanita', non possa mai piu' ripetersi", hanno aggiunto i due rappresentanti europei, sottolineando la necessita' che tutti i responsabili di quel massacro ne rispondano davanti alla giustizia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA