COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Campoformido (UD) – Una staffetta di nuoto in ricordo di Carlo Lesa, tra sport e solidarietà

Pagine Sì! SpA

Torna l’atteso appuntamento con la staffetta 12x4h di inizio estate organizzata da Unione Nuoto Friuli presso la Piscina Swim di Villa Primavera (Campoformido, Udine).
Mercoledì 19 giugno dalle 17 alle 21, infatti, circa 180 atleti si sfideranno in vasca in ricordo del compianto allenatore Carlo Lesa, come racconta il presidente di UNF, Maurizio Vidus: “Sarà una manifestazione non agonistica, come da tradizione per la nostra società. Un evento nato con l’obiettivo di raccogliere fondi. In passato, ad esempio, con il ricavato abbiamo contribuito alla costruzione di una scuola in Somalia e una in TAMIL ( India) , e donato fondi in aiuto delle città terremotate nel 2012 in Emilia-Romagna”.

Quest’anno il ricavato della manifestazione andrà all’Associazione Lilliput legata al reparto di Neonatologia dell’Ospedale di Udine: “Si tratta di una scelta naturale, anche perché abbiamo colto l’occasione di questa gara per riproporre il Trofeo in memoria di Carlo Lesa, fermo da due anni e che un tempo si svolgeva a Trieste. Un evento dedicato a Carlo e da sempre legato all’Associazione Lilliput fondata dalle mamme che hanno avuto bimbi ricoverati nel reparto  e conseguentemente rivolto ai piccolissimi ospiti del Santa Maria della Misericordia, in un legame diretto tra la scomparsa prematura di Carlo e i nuovi arrivati al mondo”.

Carlo Lesa, cresciuto all'interno dell'Unione Nuoto Friuli fin dall'età di 5 anni, “era un atleta di grande spessore prima, istruttore poi ed infine allenatore della squadra assoluti della società. Una persona in prima linea nell'aiutare la crescita umana e sportiva dei suoi ragazzi, tecnico preparato tanto da entrare nel giro della nazionale giovanile, e grande amico”.
Una ferita ancora aperta per la società Unione Nuoto Friuli, che con questo grande evento vuole ricordare la memoria di Lesa: “Sarà una staffetta di 4 ore con 12 atleti per squadra, 20 minuti in vasca ciascuno, per una dozzina di squadre”.

Si tratta di un appuntamento da sempre molto apprezzato dal pubblico: “Quest’anno parteciperanno, tra gli altri, alcuni atleti del Triathlon, le vecchie glorie dell’Unione Nuoto Friuli e la nostra squadra Propaganda, che rappresenta il primo passo della ricostruzione della squadra agonistica societaria. E ancora ci saranno due squadre master, la nostra e la Orizzonti di Udine, e altri atleti e appassionati per un totale di circa 180 partecipanti”.

A chiudere la manifestazione, estrazione premi e un momento conviviale, con lo sguardo già proiettato verso il futuro: “L’anno prossimo vorremmo poter realizzare la staffetta in esterno, nella piscina scoperta. Puntiamo ad aumentare la visibilità e la partecipazione a questo evento, affinché diventi sempre più ampio per aiutare così ancor più corposamente chi ha bisogno”.

 

Archiviato in