COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Campoformido (Ud) – O.R.V.I.: “Pianificare i trasporti per rispondere alle richieste dei clienti”

Pagine Sì! SpA

Pianificare i trasporti rimane ancora oggi una delle sfide più importanti e complicate per le aziende.
“Quest’attività - afferma Nicola Donato, dell’officina O.R.V.I. con sede a Campoformido (Ud) e punto di riferimento SCANIA per il Friuli Venezia Giulia - oggi è supportata da un numero sempre più alto di tecnologie di monitoraggio a controllo del processo di trasporto e, in tal senso, gli investimenti portati avanti nel corso degli ultimi mesi con il piano Industria 4.0 stanno confermando il valore della strategia incentrata sull’innovazione, soprattutto grazie all’iperammortamento”. In O.R.V.I., azienda leader nell’assistenza e nelle riparazioni e manutenzioni di mezzi industriali e loro strumenti, sottolineano che “non c’è Product Lifecycle Management senza un sistema di pianificazione della produzione”, e non esiste prodotto senza i materiali con cui crearlo.

Stando ai dati emersi dalle recenti statistiche italiane, il ri-approvvigionamento dalla materia prima al prodotto finto viene maggiormente utilizzato il trasportato su strada. “È quindi fondamentale - aggiunge Donato - presidiare lo stato di avanzamento dei tempi di consegna dei fornitori, andando a monitorare l’avanzamento reale rispetto a quello pianificato, e controllando il rispetto delle date di consegna pattuite per attivare opportune azioni correttive in una logica di customer care di alto livello”.

L’azienda Scania, leader nel settore dei trasporti, tra materia prima, successive lavorazioni e prodotto finito, ha puntato ad una sempre maggiore qualità del prodotto e affidabilità dei mezzi costruiti. “L’obiettivo è quello di garantire i tempi pattuiti di consegna ai clienti senza i possibili ritardi causati da rotture e mezzi fermi”. Come? “Si basa tutto sull’importanza di sviluppare una rete affidabile di officine, tale da consentire agli utenti di poter eseguire le manutenzioni programmate ai propri mezzi da lavoro in tempi certi, ed eventuali avarie gestite nel minor tempo possibile”. In tal senso il sistema multimediale Scania, tramite dei GPS Comunitator installati sui mezzi di ultima generazione, permette un’analisi approfondita dell’eventuale problema al mezzo qualora sia in avaria: “Da remoto via satellite è possibile ricevere i dati ed analizzare il problema ancor prima di vedere il mezzo. Questo processo telematico aiuta ad eseguire una pianificazione di riparazione tagliando diversi tempi morti e preparando in sede i componenti esatti per un’esatta e capillare riparazione”.

In seguito, mediante officine mobili come quelle O.R.V.I., è possibile organizzare il soccorso riparativo in loco, fornendo ai clienti un servizio veloce ed affidabile al contempo, con il minor ritardo possibile nei tempi di consegna pattuiti.

Archiviato in