A Cciaa Firenze convegno su mediazione internazionale

Il 25/10. A centro risoluzione dispute in materia di opere arte

(ANSA) - FIRENZE, 21 OTT - 'Beni culturali: quali strumenti per la risoluzione delle controversie internazionali?' è il titolo del convegno organizzato dalla Camera di commercio di Firenze, nell'ambito dell'accordo di cooperazione sottoscritto con la Corte permanente di arbitrato dell'Aia.
    L'evento, che si terrà venerdì 25 ottobre presso l'Auditorium della Camera, con inizio alle 9 in Piazza Mentana 1, riunisce operatori del mondo dell'arte, giuristi e istituzioni internazionali allo scopo di delineare le problematiche e i possibili mezzi di risoluzione delle dispute in materia di opere d'arte e beni culturali. Dopo i due interventi introduttivi, tenuti rispettivamente da Francesco Rutelli, ex ministro italiano della Cultura, e da Attila Tanzi dell'Università di Bologna, il convegno si svilupperà su tre sessioni. Nella prima gli operatori del mondo dell'arte tracceranno il quadro delle problematiche che possono dar luogo a conflitti. Nelle successive due, giuristi internazionali illustreranno le potenzialità di negoziazione, mediazione e arbitrato nella risoluzione di questa tipologia di controversie. L'iniziativa è patrocinato dalla Commissione nazionale italiana Unesco, dall'International mediation institute (Imi), dalla facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli studi Milano-Bicocca, dal dipartimento Scienze giuridiche dell'Università di Bologna Alma mater studiorum, e dalla sezione italiana dell'International law association.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni