In 20 anni raddoppiato il tempo passato dai bambini davanti alla tv

Per quelli sotto i due anni si è arrivati a tre ore al giorno

Redazione ANSA ROMA

Nonostante il boom di dispositivi digitali degli ultimi anni la 'vecchia' tv ha sempre più presa sui bambini molto piccoli. Secondo uno studio condotto dalla Florida International University e pubblicato da Jama Pediatrics il tempo passato a guardare programmi è raddoppiato tra il 1997 e il 2014 nei bambini sotto i due anni.
    L'indagine è stata condotta su un campione di circa 1800 bambini, i cui genitori hanno compilato un diario sul tempo passato davanti alla tv. Nel 1997 i bambini fino a due anni passavano in media 1,3 ore davanti allo schermo,mentre tra 3 e 5 la cifra saliva a 2,5. Quasi vent'anni dopo per la fascia più piccola il tempo medio è risultato di 3 ore al giorno, mentre per quella più grande non si è notato un aumento significativo.
    "C'è una preoccupazione crescente sul tempo che i bambini, soprattutto molto piccoli, passano davanti allo schermo - spiega Weiwei Chen, uno degli autori -. I nostri risultati sono stati sorprendenti, visto che la sensazione comune è che i dispositivi mobili siano onnipresenti, ma la televisione è ancora il modo più comune per consumare media". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA