ANSAcom

Bosch protagonista della futura rivoluzione della mobilità

Esposto a CES Las Vegas shuttle 'intelligente' a guida autonoma

roma ANSAcom

Da sempre protagonista dell'innovazione dell'automotive (dall'accensione a magnete del 1887, dalla candela del 1902 e dalla pompa d'iniezione diesel del 1927 fino ai recenti sistemi di controllo elettronico della dinamica compresi ABS e ASR) Bosch non guarda soltanto alla prossima rivoluzione della mobilità, ma ne è importante artefice. Il colosso tedesco della componentistica e dei servizi impegna enormi risorse finanziarie e umane proprio nella ricerca a medio e lungo termine, per anticipare la 'rivoluzione' delle auto e degli altri mezzi di trasporto e accompagnarne lo sviluppo e l'industrializzazione. Ne è un chiaro esempio il minibus a guida autonoma che Bosch presenterà nei prossimi giorni a Las Vegas, in occasione del Consumer Electronics Show (CES) che è il più importante evento al mondo dedicato all'elettronica e alla innovazione.
''Stiamo sviluppando un pacchetto esclusivo di hardware, software e servizi per la mobilità del futuro - ha dichiarato Markus Heyn, membro del board di Bosch - Al CES 2019 di Las Vegas Bosch presenterà le sue soluzioni per la mobilità del futuro con un nuovo prototipo di shuttle''. Allo scopo è stato realizzato un veicolo 'dimostratore' - caratterizzato da un design arioso e minimalista, che anticipa una tipologia di veicoli del tutto nuova, quella degli shuttle elettrici senza guidatore che percorreranno i centri delle città in modo silenzioso e che saranno totalmente connessi con l'ambiente.
Mezzi da utilizzare sia per il trasporto di merci sia per le persone, che avranno una rapida e significativa diffusione nei prossimi anni.
La crescita del settore degli shuttle sarà la conseguenza dell'aumento della domanda di servizi di ride-sharing. Secondo uno studio Roland Berger soltanto in Europa, Stati Uniti e Cina, entro il 2020 saranno presenti sulle strade circa un milione di shuttle on-demand, per arrivare a 2,5 milioni entro il 2025. Bosch è pronta per fornire non solo componenti e sistemi per gli shuttle a guida autonoma, connessi ed elettrici, ma anche adeguati servizi di mobilità riunti in un ecosistema intelligente e perfettamente connesso che comprenderà piattaforme di prenotazione, condivisione e networking, servizi di parcheggio e carica. Bosch fornirà anche soluzioni software per gestione e manutenzione dei veicoli, nonché pianificazione del percorso, attività amministrative e infine servizi di infotainment durante il viaggio.
''In futuro tutti i veicoli che circoleranno su strada utilizzeranno i servizi digitali Bosch - ha aggiunto Heyn + per consentire agli utenti di prenotare i veicoli, condividere le corse con altri passeggeri e pagare il viaggio''. Molti di questi shutlle, disponibili 24 ore su 24 ogni giorno dell'anno, saranno completamente elettrici e diventeranno anche del tutto autonomi entro la metà del prossimo decennio. È questo il motivo per cui Bosch ha sfruttato ogni centimetro quadrato del suo prototipo per dotarlo della tecnologia più avanzata: dai sistemi di propulsione elettrici e sensori ambientali a 360, alla gestione della connettività e ai computer di bordo. Gli utenti potranno prenotare uno shuttle con estrema semplicità tramite smartphone. Sarà un algoritmo ad identificare il veicolo più vicino alla posizione richiesta e a trovare altri utenti eventualmente interessati a percorrere un tragitto simile. La 'condivisione' renderà più economico il viaggio, ridurrà il traffico nelle città e l'impatto sull'ambiente. Lo smartphone dell'utente servirà per identificarsi, grazie al servizio Bosch Perfectly Keyless in grado di funzionare come 'impronta digitale', permettendo l'accesso esclusivo e garantendo le rispettive prenotazioni. A livello tecnico gli shuttle utilizzeranno l'assale elettrico di Bosch (e-Axle) che garantisce efficienza ed economicità , mentre Il servizio Convenience Charging di Bosch stabilirà in anticipo la durata della batteria e organizzando la ricarica del veicolo. La guida autonoma di questa inedita tipologia di veicoli sarà gestita, invece, attraverso numerosi componenti Bosch tra cui sensori ad ultrasuoni, radar, videocamere, sistemi di sterzatura elettrica.

In collaborazione con:
Bosch

Archiviato in

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: