Con una Fiat 600D Jolly 1961 collezionista guadagna il 640%

Acquistata a 122 dollari, la spiaggina ora venduta a 78.000

Redazione ANSA ROMA

E' quella che in senso generale viene definita 'una storia di successo', ma - se si fanno due conti - è soprattutto la storia di un grande guadagno, visto che in 43 anni il capitale investito (122 dollari) ha fruttato il 640% arrivando a 78.000 dollari. Come racconta il sito specializzato Bring-a-Trailer, una Fiat 600 D Jolly del 1961 che era stata acquistata 43 anni fa a West Palm Beach, in Florida, per 122 dollari - in pessime condizioni, va detto - è stata venduta in questi giorni da un collezionista di Arcanum, nello stato americano dell'Ohio per la cifra di 78.000 dollari, pari a circa 68.000 euro.

Questa spiaggina costruita da Ghia all'inizio degli Anni '60 - si legge nel sito - è stata restaurata dal proprietario che l'ha custodita per tutto quel tempo solo a partire dal 1975, con la revisione del motore 737 cc (un altro di 633 cc è stato consegnato come ricambio assieme alla vettura) effettuata nel 2009 e una messa a punto finale - in vista della vendita - nel marzo di quest'anno.

Usata pochissimo, solo 42mila miglia, questa Fiat 600D Jolly presenta ancora molti elementi originali, come gli schienali in vimini, mentre è verniciata in un blu metallizzato che, probabilmente durante la prima 'vita' negli Stati Uniti, era stato sovrapposto alla tinta originale, un caratteristico rosa pallido. Il prezzo di vendita di questa auto, per quanto elevato, non arriva nemmeno a sfiorare quanto pagato dagli appassionati Usa negli anni scorsi per altre derivate 'estive' della popolare Fiat 600. Nel 2016 ad un'asta una Jolly Ghia del 1961 era stata venduta a 122.000 dollari, ma il record - ancora imbattuto - va alla versione speciale Eden Rock realizzata nel 1956 da Pininfarina su una 600 Multipla per l'avvocato Gianni Agnelli e passata di mano per 660.000 dollari.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: