Design & Giardino

Effetto velluto, pavimenti sensoriali ad alta tecnologia

Sull’isola di Krk, in Croazia, villa tra tecno e retrò

Sull’isola di Krk, in Croazia, una villa con pavimento effetto vellutato, lo sfondo neutro del nuovo materiale Microtopping@ © ANSA

Sull’isola di Krk, in Croazia, immersa nel verde di una natura selvaggia e con una magnifica vista sul Mar Adriatico, sorge una moderna villa con piscina. Tutta la pavimentazione degli interni è uno sfondo neutro, bianco naturale, con un effetto velluto con utilizzo di nuovi materiali ad alta tecnologia ma effetto retrò.
Già dall’esterno l’abitazione si caratterizza per una commistione di stili e materiali: il pavimento in cemento che circonda la piscina viene infatti accostato ad un patio interamente rivestito in legno naturale; anche gli arredi, come i tavoli, le gambe delle sedie, e la base di appoggio del divano sono realizzati nello stesso materiale. Per un effetto di grande accoglienza e comfort, tipico di una casa delle vacanze.
Varcata la grande vetrata che separa il patio dall’interno, si apre un ampio open space dato da living e cucina in stile industrial, tinto però da toni più chic, minimal e naturali. Anche in questa area i materiali si combinano con estrema grazia e sapienza, creando richiami a tendenze diverse: al retrò, a cui si rifanno le cementine con fantasia floreale black and white del muro della cucina, allo stile nordico, dato dall’utilizzo del legno chiaro e dal soffitto spiovente, con un tocco metallico, dato dal cortèn che abbellisce un lato del piano cucina ad isola.
Il tutto con totale armonia, senza eccessivi contrasti, e con lievi giochi che spezzano la monotonia, come la parete dell’antibagno, ricoperta con carta da parati con un elegante pattern floreale sui toni del grigio; o come, da un punto di vista delle forme, alternanze e simmetrie di linee geometriche e morbide curve.
I colori sono chiari e naturali: il bianco e il legno chiaro dominano gli spazi, intervallati da un grigio antracite; in tutte le aree della casa. Gli arredi, se nell’estetica risultano nettamente minimal, vengono resi caldi e materici dai materiali, come i lampadari, realizzati in corda, che rievoca il mare.
Il legame tra interno ed esterno è costante: se il soggiorno è collegato al patio da un grande muro a vetro, le altre camere sono separate dall’esterno con ampie porte-finestra, che consentono una totale unione tra gli spazi, senza interruzioni. 
A dare un effetto vellutato e materico allo spazio, Microtopping® Ideal Work®, rivestimento polimerico cementizio, con effetto pavimentazione continua, priva di fughe.

  • Redazione ANSA
  • 06 luglio 2018
  • 19:38

Condividi la notizia