Biondi, chiusura Gran Sasso è emergenza

Sindaco, Regione chieda a Governo messa in sicurezza acque

(ANSA) - L'AQUILA, 19 APR - "La Regione Abruzzo richieda al governo il riconoscimento dello stato di emergenza affinché si proceda alla messa in sicurezza delle acque del Gran Sasso".
    A lanciare l'appello, rivolto al presidente della giunta regionale, Marco Marsilio, e al vice presidente con delega al ciclo idrico integrato, Emanuele Imprudente, è il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi. "Nella fase di conversione del decreto sblocca cantieri esecutivo nazionale e parlamento individuino le risorse necessarie per gli interventi - spiega il sindaco - Per l'esecuzione dei lavori l'idea potrebbe essere quella di nominare un commissario straordinario. In questo modo verrebbe tutelato un bene primario come l'acqua e si scongiurerebbe il rischio di chiusura del traforo, un'eventualità che comprometterebbe la completa fruizione di una infrastruttura strategica per l'Aquila e le aree interne che, altrimenti, dal 19 maggio rischiano di rimanere isolate con gravissime ripercussioni per il tessuto economico, sociale e turistico".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere