Regionali: Flajani (CasaPound),noi alternativa a tutti altri

(ANSA) - PESCARA, 24 GEN - "CasaPound è l'unica alternativa per gli abruzzesi, perché centrodestra e centrosinistra, al di là di come hanno governato, sono tutti e due orientati verso un sistema capitalistico e privatistico, sia di servizi sia bancario. Noi invece abbiamo un sistema a tutela e a misura del cittadino. Lo dimostriamo con l'attività politica che facciamo ogni giorno e ogni anno".
    Così il candidato presidente alla Regione Abruzzo per CasaPound, Stefano Flajani, nell'ambito dei Forum dell'ANSA con gli aspiranti governatori in vista delle elezioni regionali del 10 febbraio prossimo. "Alle ultime elezioni politiche - sottolinea - in Abruzzo abbiamo raggiunto l'1,02 per cento, aumentando di sei volte il risultato del 2013 grazie al lavoro fatto sul territorio.
    Possiamo raggiungere il 4 per cento se gli elettori abbandonano la logica del voto utile, che serve solo a far cambiare tutto affinché nulla cambi".
    "Il voto utile - aggiunge il candidato governatore - è un abbaglio: non verranno né Salvini né Di Maio in Abruzzo. Si voterà chi si è candidato per la Lega o per il M5s. Si voteranno quei personaggi che su 23 consigli regionali hanno fatto 17 assenze. Le persone che ieri magari stavano con Fi o Udc, oggi stanno con un'altra compagine politica e si presentano come il nuovo; il nuovo, però, purtroppo non c'è. Con noi si ha la possibilità di portare in Consiglio chi fa politica 365 giorni all'anno. Abbiamo 9 sedi in Abruzzo, che non sono aperte solo per 20 giorni di campagna elettorale, ma sono sempre aperte. In mezzo alla gente - conclude Flajani - ci stiamo tutto l'anno e chi ci conosce ci vota". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere